diario

Da quel week-end di Maggio, piovoso e freddo, in cui ho presentato per la prima volta il progetto Nocera Sparita sono passati ormai alcuni mesi. Le emozioni, però, non si sono affievolite! Il piacere di passeggiare per il Corso in attesa di recarmi alla Biblioteca Comunale (prima che diluviasse!) o la cena a seguire, in una nota pizzeria vicino la stazione, per celebrare, con l'amico Belsito, la splendida riuscita della presentazione e discutere dei futuri sviluppi, ancora oggi sono per me una bella ricompensa.

Su questo sito trovate sempre l'archivio fotografico (piú snello) delle cartoline di Nocera Inferiore con un centinaio di immagini ripulite e catalogate, ma ho inaugurato questo blog per lanciare la nuova veste grafica e per aggiornarvi sugli sviluppi di Nocera Sparita. Come dissi durante la presentazione alla Biblioteca Comunale lo scorso 6 maggio, nel corso di questi anni, nei ritagli di tempo, ho ricreato l'attuale centro di Nocera Inferiore negli anni '30. È stato un intenso lavoro di ricerca e di certosina riproduzione, ma il risultato ha lasciato tutti soddisfatti. Ho parlato quindi, in chiusura, dei possibili sviluppi: uno di questi è la realizzazione di un cortometraggio di animazione.

Per realizzare il cortometraggio (da ora in poi corto, per semplicità) è necessario tantissimo lavoro ed anche un certo budget. Per questo motivo, attraverso questo blog, desidero tenervi informati sugli sviluppi del progetto, mostrarvi le fasi della lavorazione ed invogliarvi a contribuire, qualora ce ne fosse bisogno!

Al 'team di sviluppo' si sono aggiunte due preziose risorse: uno scrittore-sceneggiatore, per aiutarmi nella realizzazione dello storyboard ed un 3D generalist, per il miglioramento degli edifici e l'aiuto nelle animazioni. Di piccoli errori nella progettazione ce ne sono tanti, molti possono essere visti giá dalla immagine della testata, ma quella era una renderizzazione provvisoria che terremo comunque per ricordo.

Il prossimo obiettivo sarà presentare il progetto alla Blender Conference di Amsterdam il prossimo 26 ottobre 2019.

La Storia
Il cortometraggio è ambientato tra il 1934 ed il 1936. Protagonista è una donna, da poco venuta ad abitare a Nocera Inferiore, ed un uomo del luogo, che, in una domenica di maggio, le dá appuntamento davanti alla chiesa di Santa Sofia, vicino al Comune, per iniziare da lí il percorso e, perchè no, fare una sosta al Caffé Romano.

Su cosa stiamo lavorando
Tutti i dieci edifici sono stati riportati a zero. Le texture ed i materiali utilizzati sono stati eliminati, il master file contiene adesso solo le telecamere e la struttura è stata snellita ed ordinata. Ora si sta lavorando nuovamente a rendere gli edifici realistici, portando all'iperrealismo (alla qualitá fotografica) solo le parti degli edifici interessati dalle inquadrature.

E'stata fatta una bozza dei due protagonisti (che vedete nella foto sopra), bisogna peró studiare e realizzare i vestiti dell'epoca. La posizione delle luci riprodurrá una mattina verso le 10:45. Nella scena sará presente anche una Fiat Balilla.

Sostienici!
Se volete maggiori informazioni su come aiutarci cliccate qui, oppure continuate pure a seguirci, anche sui canali social (Instagram e Facebook) e se volete sponsorizzare il progetto siete i benvenuti! Scriveteci attraverso il form nella pagina dei Contatti.

A presto!
Prisco